.::Esox Mania Forum::.

http://www.esoxmania.com
 
IndiceFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividi | 
 

 Kodiak-Alaska:2. parte

Andare in basso 
AutoreMessaggio
manni

avatar

Numero di messaggi : 705
Età : 57
Localizzazione : Bauzanum
Umore : if you obey all the rules you miss all the fun
Data d'iscrizione : 08.06.10

MessaggioTitolo: Kodiak-Alaska:2. parte   Mar 21 Feb 2012 - 12:13

Nella seconda parte del racconto sulla splendida isola di Kodiak in Alaska vorrei elencare le possibilità di pesca che si hanno nella parte remota dell’isola lontana da strade e abitazioni. La maggior parte dell’isola è zona selvaggia e per recarci nel “bush” di Kodiak possiamo scegliere tra diversi modi.

Un modo comodo e veloce e per giungere nella parte selvaggia dell’isola è quello in idrovolante. In Alaska è considerato un normalissimo mezzo di trasporto, da nessuna parte del mondo ce ne sono cosi tanti, ad Anchorage si trova il Lake Hood Seaplane Base che con oltre 800 idrovolanti registrati è il più grande “aeroporto” di idrovolanti del mondo.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Lake Hood/Anchorage

Anche a Kodiak molti piloti professionisti portano pescatori, cacciatori e amanti della natura nei posti più sperduti dell’isola.

Attrezzati a dovere con gommone, tenda e sacco a pelo possiamo affrontare tantissimi fiumi. Questi “float trip” possono durare da un giorno fino a 2 settimane a seconda la lunghezza del fiume.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Attrezzatura e viveri per stare nel bush per 2 settimane, tutto viene stivato in contenitori stagni e resistenti, sui "bidoni" alcuni nomi dei nostri sponsor del tour.
Claudia insieme agli amici fanno l´ultimo check up per vedere se abbiamo proprio tutto con noi.

I fiumi Karluk e Ayakulik sono due corsi d’acqua molto noti per l´eccellente pesca ai grossi salmoni reali, i king salmon. Negli ultimi anni i float trip su questi due fiumi sono aumentati notevolmente, e spesso si incontrano altri gruppi di pescatori. Molti tour operator italiani ed esteri hanno proprio questi fiumi nel loro programma con la conseguenza di non essere più mete esclusive.
20 anni fa quando ho iniziato a scoprire l´Alaska non ho mai incontrato nessun altro gruppo di pescatori mentre scendevo in gommone fiumi come il Talachulitna River, l´Alagnak, il Koktuli,
Mulchatna River o l´Alexander creek, oggi specialmente i fiumi vicino alla città di Anchorage sono molto frequentati da turisti e locali.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Campo in riva al fiume, da notare tutto l´arsenale che ci portiamo dietro, ma non si puo dimenticare nulla!

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Claudia, mia moglie con un salmone reale, la foto é stata scattata nel 1990 ed eravamo in viaggio di nozze, che donna che ho sposato!!!
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Gommone forato, se non si ha il kit di riparazione si ha un grosso problema, non ti viene a cercare nessuno! Almeno le birre sono salve!

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Vi garantisco, mangiare in riva ad un fiume lontanissimo dalla civilizzazione é un´esperienza da urlo, mai un salmone alla griglia era piú buono!

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Grosso maschio di king salmon, pescato, copato e pronto per finire sulla griglia ! Ne bastava uno piú piccolo, ma che ci vuoi fare Smile

Organizzare un float trip richiede molta preparazione e tempo, specialmente se si ha intenzione di stare per diversi giorni nel bush, oltre all’attrezzatura dobbiamo anche fare il calcolo dei viveri che ci portiamo dietro. Le tende, i sacchi a pelo e il vestiario devono essere stivati in speciali contenitori stagni, non possono mancare il set di riparazione del gommone, la scatola del pronto soccorso e la pistola lancia razzi.
La domanda di portare con se un’arma o meno deve rispondere ogni gruppo per se. A Kodiak ci sono circa 3.000 orsi bruni, i più grossi del mondo e durante un float trip, un incontro con loro è sicuro, sono sempre vicino ai corsi d´acqua per cibarsi di salmoni. Durante l´ultima discesa in gommone insieme a quattro amici ho contato 34 esemplari d´orsi Kodiak, dalle femmine con 2,3 cuccioli fino ai possenti maschi solitari. Non abbiamo mai avuto problemi con loro, a volte abbiamo pescato nella stessa pool, noi da una parte del fiume, loro dall’altra. Non bisogna avere paura di loro, ma tanto rispetto!

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Grosso maschio di grizzly, uno spettacolo di madre natura!

Ben più pericoloso degli orsi è l´ipotermia, che si rischia quando si è esposti per un lungo periodo al freddo e al vento. Un sacco a pelo della migliore qualità, una tenda che regge la pioggia per giorni, waders e giacca impermeabili e caldi sono indispensabili per affrontare l´avventura del float trip con serenità.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Maschio di salmone gobbo, questi salmoni risalgono in branchi enormi i fiumi

Un´altro modo di arrivare nei posti “wild” dell’isola è quello con l´aiuto di un battello. Alcune guide di Kodiak offrono questa esperienza di 1,2 o più giorni, un modo comodo, divertente ma anche abbastanza caro di pescare in zone remote. Le mete sono soprattutto le isole intorno a Kodiak come per esempio la verdissima Afognak island o la vicina Rasberry island. Si pesca insieme alla guida che poi sarà anche il cuoco in barca, sulla quale si potrà dormire, escludendo ogni incontro con orsi.
In più durante l´andata ed il ritorno si può pescare a traina ai grossi king salmon o pescare dalla barca ancorata agli enormi halibut che nuotano numerosi nel mare intorno a Kodiak.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
pescare nei piccoli fiumi, passione unica!
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Chi ha la fortuna di affittare una capanna a Kodiak o su una delle isole vicine ha il vantaggio di un tetto vero sopra la testa ed altre comodità come un letto e la possibilità di dormire in un posto caldo e sicuro. Queste “cabin” possono essere di proprietà privata o sono gestite dallo Stato dell’Alaska, hanno in comune che sono molto ambite tra i pescatori e di solito si trovano vicino ad un creek o in riva al mare, lontani da ogni abitazione e la pesca può essere fatta sia in acqua dolce che in mare. Ci si arriva in idrovolante o in barca.
Qualche anno fa ho cercato invano di affittare una cabin galleggiante su una grossa zattera ad Afognak Island, vicina a due magnifici creek da silver; sono prenotati fino al lontano 2016 da una nota agenzia viaggi di pesca inglese!

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
tipico bosco di Kodiak, molto fitto e buio, percorrerlo é sempre "adrenalinco", non si sa mai chi si incontra

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
pronti per farci portare su un fiume

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
sotto di noi il fiume scelto, nessun pescatore, solo pesci ed orsi

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Appena abbiamo scaricato la nostra attrezzatura il pilota ci saluta e se ne va
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Norberto, il nostro forzuto del gruppo non si fa pregare e inizia subito a gonfiare il gommone

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
ci aspetta una pescata favolosa, ogni lancio é un pesce!

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
"bollata" decisa !
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
risalire con un amico un piccolo torrente senza nome in cerca di salmerini artici o trote, un´esperienza fantastica, sulla riva tantissimi salmoni morti, cibo per orsi per cui dobbiamo stare attenti!
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
I fiumi sono pieni di salmoni,salmerini e trote, incredibile!

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La fine naturale di ogni salmone del pacifico dopo la frega, il ciclo si é concluso

Un modo divertente e poco conosciuto per recarsi nella zona remota di Kodiak è quello guidando il quad o ATV (all terrain vehicle). Con questi mezzi a quattro ruote motrici ci si arriva quasi dappertutto.Unico punto negativo è quello che bisogna avere una macchina con carrello che porta i nostri quad fino a dove finisce la strada. Lasciata la macchina si prosegue in quad lungo sentieri stretti e sconosciuti alla maggior parte della gente, o percorrendo le infinite spiagge di Kodiak fino ad arrivare alla foce di qualche creek da salmone. Insieme a mio amico Lon alcune volte ho avuto la fortuna di partecipare ad un’avventura in quad. Di solito andiamo nel suo fiume segreto, prima bisogna percorrere la spiaggia per circa mezz’ora in quad, fino al punto dove una roccia enorme impedisce di proseguire, lasciamo i nostri mezzi motorizzati da parte e proseguiamo a piedi. Solo con la marea bassa riusciamo a passare sotto la roccia per poi proseguire con zaino in spalla che contiene waders, scarponi, scatole con le mosche, viveri e tutto il necessario per stare fuori anche una notte in caso di bisogno. Lon poi porta sempre la sua 44 magnum ed il walkie talkie, “better safe than sorry” dice lui.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
percorrere in quad le selvaggie spiaggie di Kodiak é un´esperienza indimenticabile ed unica!

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
I resti di una balena, pelle ed ossa, il resto é finito in pasto agli orsi

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
bisonte in spiaggia, di solito sono nelle foreste sempre in cerca di cibo

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Dopo una camminata di circa un‘ora finalmente appare il fiume, è sono centinaia di salmoni silver appena risaliti dal mare con l´ultima marea alta e ininterrottamente entrano altri. In questo creek assolutamente fuori mano che mai è stato preso d´assalto da pescatori si può praticare un tipo di pesca che ha dall’incredibile. La pesca al salmone con la mosca secca. Solo quando il fiume è colmo di pesce e solamente quando i silver sono assolutamente indisturbati sono disposti a salire in superficie a bollare su una mosca che galleggia sull’acqua. Le mosche che ci hanno dato i migliori risultati sono le Lee Wulff e le sedge in pelo di cervo.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Freschissimo silver preso con la mosca secca, esperienza indimenticabile!

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Anche la pesca in mare offre adrenalina pura, i silver sono molto aggressivi e cacciano a pochi metri da noi tra le onde

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
mentre sto slamando un silver appena preso, Claudio é impegnato con un altro grosso salmone

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
a volte anche coi waders ti bagni

Pesco da tanti anni in Alaska, ho letto diversi articoli sulla pesca al salmone a secca, ma solamente in questi creek remoti ho preso salmoni che salivano decisi sulla mosca galleggiante, e anche lì dopo qualche esemplare catturato gli altri si ritirano nei punti più profondi del fiume, ignorando le nostre mosche. Per continuare a prendere si deve poi passare alle solite mosche da salmone e pescare “sotto”.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


Qui finisce il mio racconto sulla splendida isola di Kodiak, questo paradiso dei pescatori, lontana da noi in Alaska, l´isola degli orsi, dei mille salmoni, delle tante avventure.
Chi la ha visitata non la dimenticherá mai. Io ho lasciato una parte del mio cuore tra le montagne selvaggie e i remoti fiumi di questo paradiso terrestre, che a me ha regalato emozioni fortissime e sensazioni uniche. Ho visto animali selvaggi come i bisonti e i leoni marini che in altre parti del mondo sono diventati una rarità e anche l´aquila dalla testa bianca, il simbolo degli USA vola ancora libera e fiera nel cielo di Kodiak. Mentre scrivo queste righe con la mente sono lì, non riesco a non pensarla, la mia verde isola, e non vedo l´ora di tornarci.

manni
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
giorgiotag

avatar

Numero di messaggi : 411
Età : 40
Localizzazione : Roma/Colleferro
Umore : Sereno
Data d'iscrizione : 18.02.08

MessaggioTitolo: Re: Kodiak-Alaska:2. parte   Mar 21 Feb 2012 - 12:33

E' tutto bellissimo, complimenti manni Wink
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Pietro
Bass Maniaci
Bass Maniaci


Numero di messaggi : 1842
Età : 45
Localizzazione : Lodi
Umore :
Data d'iscrizione : 02.01.09

MessaggioTitolo: Re: Kodiak-Alaska:2. parte   Mar 21 Feb 2012 - 13:20

Un vero paradiso, magico, selvaggio!!

Un'emozione solo a vederle certe immagini in foto, dal vivo non oso immaginare...

Anche tua moglie non scherza con la pesca eheheh

Grande Manni, mi hai messo di buon'umore con questo bellissimo post...grazie!

Pietro
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Turo

avatar

Numero di messaggi : 588
Età : 36
Localizzazione : Prato
Umore : Armonico
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioTitolo: Re: Kodiak-Alaska:2. parte   Mar 21 Feb 2012 - 13:27

AMMAZZA MANNI!!! affraid
A TE NATIONAL GEOGRAPHIC TI FA UNA PIPPA!!!
CHE FOTO E CHE EMOZIONI!!!
GRAZIE!! cheers
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Mattia DG

avatar

Numero di messaggi : 564
Età : 30
Localizzazione : Teramo
Umore : sereno
Data d'iscrizione : 04.10.11

MessaggioTitolo: Re: Kodiak-Alaska:2. parte   Mar 21 Feb 2012 - 13:37

Mamma mia quanto sto rosicando!!!

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
.Daniele.

avatar

Numero di messaggi : 3402
Età : 42
Localizzazione : Monterotondo(Roma)
Umore : Più che positivo
Data d'iscrizione : 19.08.08

MessaggioTitolo: Re: Kodiak-Alaska:2. parte   Mar 21 Feb 2012 - 15:14

Venitemi a trovare qua...

Questo è il cimitero di Monterotondo...perchè non reggerò la botta...

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


_________________
...SORCIO76......Pesco praticando C&R... ...e lo faccio pescando a 360°......il Tevere nel cuore...

Mio padre mi raccontava che suo nonno, alla tenera età di 80 anni, era intento a piantare un piccolo melo. Gli domandarono che lo faceva a fare e lui rispose: "è per chi verrà". Io su quella pianta mi ci sono arrampicato e ci facevo l'altalena.
Jakko
Io preferisco prendere dei pesci senza sapere esattamente il perché che non prendere dei pesci e sapere esattamente il perché
Manni

...Aderisci anche TU...IO sono il 1°...***Manni Fans Club***Manni Fans Club***Manni Fans Club***
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
cristiano
Admin
avatar

Numero di messaggi : 625
Età : 49
Localizzazione : reggio emilia
Umore : tranquillo
Data d'iscrizione : 05.01.10

MessaggioTitolo: Re: Kodiak-Alaska:2. parte   Mar 21 Feb 2012 - 15:27

DA PAURA!!!!!!!!!!! affraid affraid affraid
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Manuel71

avatar

Numero di messaggi : 350
Età : 47
Localizzazione : castelfranco Emilia
Umore : buono sopratutto quando incontro l'amico esox
Data d'iscrizione : 28.04.09

MessaggioTitolo: Re: Kodiak-Alaska:2. parte   Mar 21 Feb 2012 - 15:38

SPETTTTTTTTTTTTTTTTTTTTACOLOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO GRANDE MANNI
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Dado
Admin
avatar

Numero di messaggi : 3096
Età : 36
Localizzazione : Firenze
Umore : buono
Data d'iscrizione : 11.09.08

MessaggioTitolo: Re: Kodiak-Alaska:2. parte   Mar 21 Feb 2012 - 16:24

FANTASTICO!!!!!!!!!!!!!!!!

_________________
-ESOX C&R ESOX C&R ESOX C&R ESOX C&R ESOX C&R
                         
-I LOVE PIKE

-I LOVE BIG SOFT LURES

-SEMPRE IN PESCA
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
manni

avatar

Numero di messaggi : 705
Età : 57
Localizzazione : Bauzanum
Umore : if you obey all the rules you miss all the fun
Data d'iscrizione : 08.06.10

MessaggioTitolo: Re: Kodiak-Alaska:2. parte   Mer 22 Feb 2012 - 16:24

grazie amici,

per chi avesse voglia di leggere un mio vecchio articolo:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

manni

ps
guardando le foto noto che i cappelli erano + folti e neri,....eh si gli anni passano in fretta ma la passione rimane Smile
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
MGPIKE

avatar

Numero di messaggi : 1481
Età : 31
Localizzazione : Trentino
Umore : PIKE and BASS fanatic
Data d'iscrizione : 15.01.09

MessaggioTitolo: Re: Kodiak-Alaska:2. parte   Mer 22 Feb 2012 - 18:46

Ragazzi che report dettagliati il nostro Manfred......
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
graziano ricci

avatar

Numero di messaggi : 340
Età : 58
Localizzazione : cesena (fc)
Umore : ottimo
Data d'iscrizione : 19.03.09

MessaggioTitolo: Re: Kodiak-Alaska:2. parte   Gio 23 Feb 2012 - 13:09

ancora piu' emozionante del primo report!!!
in un attimo mi sono trovato catapultato lontano dalla tastiera, tra salmoni, orsi ed un bisonte.
avete pescato solo a mosca? se si è perche lo spinning non rende, oppure potrebbe essere un'alternativa valida?

Graziano
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.grazianolures.it
tiber

avatar

Numero di messaggi : 1232
Età : 49
Localizzazione : ROMA
Umore : variabile
Data d'iscrizione : 17.01.09

MessaggioTitolo: Re: Kodiak-Alaska:2. parte   Gio 23 Feb 2012 - 16:59

Manfred,

ormai non ho più parole per descrivere i tuoi Fantastici Racconti...

...Standing Ovation !!!!



Lucciosamente,

Tiber
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
manni

avatar

Numero di messaggi : 705
Età : 57
Localizzazione : Bauzanum
Umore : if you obey all the rules you miss all the fun
Data d'iscrizione : 08.06.10

MessaggioTitolo: Re: Kodiak-Alaska:2. parte   Gio 23 Feb 2012 - 17:31

caro Raffaele allora preparati e allaccia le cinture

giant salmon fishing.....coming soon !

manni

sai ho molto tempo per scrivere al momento Wink
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Kodiak-Alaska:2. parte   

Torna in alto Andare in basso
 
Kodiak-Alaska:2. parte
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» come prendere parte hai tornei e le varie classifiche
» dolore parte esterna della mano
» GONFIORE DOLOROSO AI PIEDI
» Grandissima Ausilia
» Grip e overgrip - usura

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
.::Esox Mania Forum::. :: Viaggi e incontri di pesca-
Vai verso: